Pubblicato da: paroleingiaccablu | 16/10/2015

Io, Poliziotto, non sono “Salvini” !!!

Siamo a Ottobre e, si sa, il panorama sindacale delle forze dell’ordine è in subbuglio, in questo mese infatti si mantengono le posizioni o le si perdono a seconda di quante tessere si riescono a rinnovare o acquisire entro il 31/10.
Così comincia una vera e propria guerra fatta di truppe che si aggirano per i corridoi delle Questure a chiedere a questo o a quel collega se ci siano problemi, se la fiducia verrà in qualche modo rinnovata o se qualcun altro intende invece sfiduciare il precedente.
Nulla di illecito, sia chiaro, nessuna critica a questo banale meccanismo fatto di tante luci, di tante ombre, di gente per bene, di squali, di magna magna arraffoni e di chi, nella tipica ed italica cultura sfrutta in qualche modo la propria posizione sindacale a proprio e prioritario vantaggio.
Un meccanismo che ieri, probabilmente, ha forzato la mano mostrando un’immagine che a molti, compreso al sottoscritto, ha fatto storgere il naso.
Tra ieri pomeriggio e questa mattina fioriscono sui social media l’immagine di Matteo Salvini con indosso una polo, un capo  di abbigliamento del tutto simile a quello in dotazione alla Polizia di Stato.
Una polo, quella indossata da Matteo Salvini, assimilata nella foggia a quella che nei mesi caldi  ogni giorno potete vedere indosso agli operatori del pronto intervento anche se, è giusto dirlo, è una copia fuori ordinanza ossia una maglia che gli operatori si comprano per poterne avere qualcuna in più di ricambio.
Il gesto del noto politico ha esaltato molti ma ha disturbato altri poiché probabilmente va ben oltre quel concetto di solidarietà che un qualsiasi esponente dell’arco parlamentare ha tutto il diritto di manifestare verso gli appartenenti alle forze dell’ordine.
Tale associazione, vestire un politico senza incarico di governo di una divisa, suscita una forte empatia, un forte legame ma non può che suscitare anche una fortissima critica, perché al di là di quelle che possono essere le idee di un Salvini, così si associa troppo fortemente un’ideologia a un corpo armato dello Stato che per definizione deve essere distante da qualsiasi tipo di pensiero politico.
Non possiamo certo essere ipocriti, ogni appartenente alle forze dell’ordine ha un’ idea politica che nelle urne esprime ma con quel drappo indosso andiamo semplicemente a fare il nostro lavoro, la nostra quotidiana e sempre più difficile missione.
Quella divisa vestita da una persona che da sempre si distingue per un forte impegno politico di rottura, di contrasto e che spesso esprime concetti che probabilmente cozzano con quella deontologia professionale che deve essere propria del poliziotto, è un regalo a chi, nelle piazze, ci sputa definendoci degli sporchi fascisti.
Sia ben chiaro non me la prendo con “l’altro Matteo”, lui fa il politico, me la prendo con chi non ha minimamente pensato a chi ancora vive le piazze, la frontiera, il primo e più difficile approccio con il cittadino imbufalito perché le cose non vanno, me la prendo con chi ha preso quella maglia, ha diffuso tali foto e ha lasciato che un esponente di partito la potesse strumentalizzare a suo uso e consumo a fini propagandistici elettorali.
Se un giorno l’altra politica dovesse decidere di spazzarci via come briciole di pane, cosa che forse ha già deciso dato che da anni il sistema soffre,  sarà anche colpa, e non solo, di chi ha concesso immagini, fatti, compromessi e situazioni che in una foto come quella evidenziano tutta la loro speculatoria sporcizia.

In Giacca Blu – Michele Rinelli

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: