Pubblicato da: paroleingiaccablu | 19/10/2014

Bologna la grassa, la dotta…e la violenta?

Scorro e riscorro le immagini di quella violenza che ha attraversato l’Italia in questo weekend dalle piazze davvero calde.
Riguardo le istantanee di quei colleghi sporchi, imbrattati, feriti che subiscono l’azione violenta di soggetti che si fatica a fermare.
Le azioni più dure si sono probabilmente registrate a Bologna, i reparti antisommossa  hanno subito il ferimento di 19 operatori anche tra i funzionari di p.s che di certo in quella che è stata una vera e propria battaglia non si sono risparmiati a vivere la prima linea insieme ai loro uomini.
Di quella inutile violenza non so cosa rimarrà, se davvero le polemiche del day after susciteranno il risveglio di una città che sembra aver smarrito quel modello fatto di pulizia, rispetto e senso della misura che di certo una volta le apparteneva.
Le reazioni politiche non si sono fatte attendere, tutti stretti intorno alle divise vilipese e seriamente ferite, non dimentichiamoci che tra di loro ci sono persone che potrebbero anche rimanere permanentemente offese dallo scoppio degli ordigni rudimentali lanciati dai manifestanti durante le azioni più dure.
Le parole del Signor Questore Vincenzo Stingone sono un monito importante, netto, “cercavano l’incidente”, esternazione questa che dovrebbe aprire le coscienze di tutte le istituzioni cittadine.
Perché quei ragazzi non sono semplicemente persone che chiedono spazio, considerazione, un modo nuovo di vivere e pensare la città, quei ragazzi esprimono soprattutto violenza e attaccano gratuitamente chi quella violenza non solo non la deve subire ma ha il dovere di prevenire.
E nella prevenzione mettiamoci tutto, mettiamoci la cultura, mettiamoci la politica cittadina, mettiamoci l’incisività delle leggi, mettiamoci il rispetto per un luogo, Bologna, che forse è stato sino ad oggi sin troppo tollerante con chi di rispetto non ne ha mai dato a prescindere.
Negli anni, ed è bene dirlo senza retorica, si è forse sottovalutato chi oggi si sente nel diritto di urlare e di pretendere l’antifascismo a suon di bombe carta e sampietrini o di imbrattare i muri di quei portici che, per colpa di una certa inciviltà, faticano a diventare patrimonio dell’unesco…e chi conosce bene il capoluogo felsineo sa bene quanto sia ingiusto non poter aspirare a quel titolo proprio a causa di quelle persone che la sporcano a colpi di vernice  scrivendo anche e non solo  “Polizia Assassina”.
Ieri abbiamo assistito al più orrido degli spettacoli che una città di cultura come Bologna può offrire, ieri abbiamo stabilito che per troppo tempo abbiamo considerato queste persone semplicemente dei ragazzi che chiedevano più diritti senza pensare quanto questi in realtà covassero solo odio e violenza verso tutto ciò che gli si frappone di fronte.
Bologna città aperta, città della tolleranza, città dell’accoglienza, ma anche città esausta, sporca, distante dalla sua storia, dai suoi cittadini, dalla sua reale cultura fatta di uomini che hanno combattuto per avere democrazia e serenità.
Non so se i bolognesi si rendono conto della serpe che hanno sviluppato nel loro seno, di certo i “rossi”, quelli veri, quelli che l’avevano resa un modello, non avrebbero mai accettato e mai avrebbero voluto vedere le immagini che in questi giorni hanno popolato quei portici.
Auguri ai colleghi rimasti feriti con la speranza che i bolognesi, quelli con la B maiuscola, non i radical chic benpensanti, comincino davvero a capire chi sono i violenti e quali sono gli individui che devono essere fermati.

Michele Rinelli – In Giacca Blu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: