Pubblicato da: paroleingiaccablu | 02/07/2014

Dal Vaiolo alla TBC tute bianche per tutti…sperando basti!

Si dice essere emergenza sanitaria.
Dalle coste della Sicilia l’epocale sbarco di milioni di persone che le nostre rive subiscono non finisce di portare con se polemiche e fuga dalle responsabilità.
L’Italia e la sua vocazione cristiana continua senza risparmiarsi ad accogliere con enormi difficoltà questi migranti, lasciata di fatto sola da quell’Europa che sembra sempre di più essere l’espressione dei singoli interessi di parte che la reale volontà di tendere verso un comune obbiettivo.
Nelle tragedie, a tamponare ciò che il sistema con fatica riesce a sostenere ci sono sempre loro, gli uomini delle forze dell’ordine.
Quei poliziotti che spesso vediamo in immagini ad alto impatto emotivo che soccorrono questi carichi di umana disperazione, uomini, donne ma soprattutto bambini che spesso trovano la morte e che la nostra polizia deve in qualche modo gestire a rischio della propria salute.
Sono per ora 5 i casi di TBC riconosciuti tra i poliziotti impegnati in queste missioni di pace in terra italiana e come se non bastasse si affaccia anche il pericolo vaiolo, una malattia ben più complicata da gestire e che in Italia avevamo già da tempo debellato.
Nell’attività di soccorso non è certo facile proteggersi da taluni rischi biologici, vi sono situazioni emergenziali dove guanti, mascherine, tute idonee a tale scopo non è possibile indossarle.
Mi viene in mente il classico esagitato ubriaco già radicato nelle nostre città che nel ben mezzo di una rissa si taglia e comincia a gettare addosso ai poliziotti intervenuti per sedarla schizzi di sangue tirati col coltello o quando per altre e emergenti situazioni lo stesso comincia a sputare verso chi è intervenuto per contenerlo.
E’ chiaro che in un contesto cittadino, in una situazione emergenziale dove genericamente viene segnalata una lite o un rissa difficilmente si interverrà utilizzando idonee mascherine per proteggere gli occhi o le vie aeree dovendo necessariamente mettere in conto un minimo di rischio biologico.
Sulle coste della Sicilia però non vi sono scuse, la situazione degli sbrachi è ben nota da tempo e il fatto che vi siano anche solo 5 agenti contagiati dalla TBC pur consci del rischio biologico legato a tale fenomeno deve necessariamente portare a una riflessione in seno a i presidi che DEVONO essere forniti e devono essere indossati da tutti i soccorritori durante le operazioni….perchè non mi meraviglio se qualcuno abbia sottovalutato l’importanza delle mascherine.
Perché se è vero che un minimo rischio di contagio devono metterlo in conto tutti necessario è collaborare attivamente affinché questi sia ridotto al minimo.
Potrebbe apparire superfluo, forse, pretendere che il personale in divisa possa avere una uniforme pulita tutti i giorni, così come succede ad esempio in ospedale.  Non è però follia pretendere per tutti, nessuno escluso, oltre alle mascherine, tute anti contaminazione monouso, dette in gergo “Tyvec”, quelle bianche che vediamo spesso indossate durante i sopralluoghi della polizia scientifica.
Non è accettabile non solo che i nostri agenti siano esposti oltremodo a certi rischi ma anche che certe malattie come il vaiolo ma anche e soprattutto la terribile ebola, possano diffondersi in maniere banale solo perché qualcuno non ha voluto predisporre i giusti presidi per affrontare questa emergenza sanitaria.
Si stanno facendo enormi polemiche sul “Mare Nostrum”, su questa operazione umanitaria costosissima, non possiamo però sottrarci a determinati doveri ma è certamente vero che così com’è strutturata l’operazione di salvataggio favorisce gli sbarchi e i profitti dei mercanti di morte quali sono gli scafisti.
Bisogna cambiare rotta, in ogni senso….certo è che senza un cambio di obbiettivi e mentalità sarà molto difficile.

Michele Rinelli – In Giacca Blu

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: